L'Uefa stanga l'interista Burdisso: ricorso respinto, altre due giornate di squalifica

Dimezzati i 6 turni di stop per il brasiliano, sconto di una giornata per il colombiano. I due dovranno &quot;comportarsi bene&quot;, altrimenti sconteranno per intero la squalifica. Gli stop verranno aumentati in caso di atteggiamenti violenti <br />

Nyon - Nessuna clemenza per Burdisso da parte della commissione disciplinare dell'Uefa che ha oggi esaminato gli appelli alla sentenza per la rissa dopo Valencia-Inter. La commissione non solo non ha ridotto la squalifica di sei giornate inflitta in primo grado al nerazzurro ma l'ha aggravata aggiungendo altre due giornate con la condizionale di due anni. L'unico ad avere avuto uno sconto sostanziale è stato Maicon, le cui sei giornate di squalifica sono state trasformate in 3 più tre con la condizionale, sempre nell'arco dei due anni. Due giornate (più una con la condizionale) per Cordoba che aveva ricevuto tre giornate di stop in primo grado e due confermate per Cruz. Sul fronte del Valencia, i sette mesi di squalifica di Navarro sono stati trasformati in sei più due con la condizionale e le quattro giornate di Marchena in due più due.