Lufthansa brilla a Francoforte

Alla vigilia della festività del Ringraziamento, il mercato di New York ha registrato solo marginali variazioni. Non sono mancate tuttavia eccezioni. Dell ha segnato un progresso superiore al 10%, all’annuncio di risultati superiori alle attese. La notizia che il finanziere Kirk Kerkonian potrebbe uscire dall’azionariato di General Motors ha fatto crollare il titolo che, in 4 giorni, ha perso oltre il 10%. Nuovo record per Goldman Sachs, che ha superato la quotazione di 200 dollari, rispetto al prezzo di collocamento di 53 dollari al momento dell’ingresso in Borsa. Nuovo record storico per il titolo del Nyse. Chiusure irregolari in Europa. A Francoforte Lufthansa ha guadagnato l’1,9%, mentre a Parigi vola Eads, ma cede Crédit agricole, per utili inferiori alle attese. A Londra sempre sugli scudi Imperial Chemical Industry (più 9,3%) dopo la vendita di Quest International alla svizzera Givaudan per 1,8 miliardi di euro.