Lufthansa, relax in volo: lounge di prima classe

Con un investimento di 150 milioni di euro nelle lounge aeroportuali,
Lufthansa propone ai propri clienti spazi di prima qualità. Ristoranti, centri benessere e aree relax: Francoforte è il fiore all'occhiello di questo rilancio

Francoforte - Un servizio di prima qualità. A bordo e a terra. Con un investimento di 150 milioni di euro nelle lounge aeroportuali, Lufthansa propone ai propri clienti spazi dove il silenzio, il comfort e e i servizi permettono loro di rilassarsi, lavorare e recuperare lo stress del viaggio. In tutti gli aeroporti del mondo le 65 lounge (17 appena aperte o completamente rimodernizzate) offrono oltre 28mila metriquadri di relax. Tra queste le strutture di Francoforte sono il fiore all’occhiello della compagnia tedesca.

La filosofia di Lufthansa Entrare nella First Class Lunge di Francoforte è come abbandonare l’aeroporto per entrare in un’altra dimensione. Il silenzio ovattato. L’ordine, la pulizia e la cortesia. Nulla è fuori posto. Uno spazio concepito su misura del viaggiatore. Il ristorante, il piano bar, la spa, l’area relax e gli uffici. Non manca nulla. C’è anche una sala dove è possibile giocare con la Nintendo Wii. Sembra troppo. Non lo è. Il viaggiatore viene coccolato, messo a suo agio, in un posto (l’aeroporto) che – solitamente – è un crogiuolo di nervosismo e corse contro il tempo. Non qui. Qui si può lavorare, riprendere fiato, incontrare clienti o, più semplicemente, fare una doccia prima di prendere il prossimo volo. Con questo spirito Lufthansa ha aperto o rimodernizzato 17 lounge nell’arco di un solo anno. A gennaio gli spazi al JFK di New York sono stati ulteriormente allargati. Eppure nessuno è uguale all’altro. Tre le tipologie: class, senator e business. Ovviamente maggiore spazio è stato dato agli hub della compagnia (Francoforte, Monaco e Zurigo): qui a disposizione dei passeggeri, che sono seguiti da un “assistente personale”, è messo un servizio limousine che li permette di muoversi all’interno dell’aeroporto con tutta tranquillità. 

La nuova First Class Lounge Un’oasi di calma e relax avvolge i passeggeri e i membri dell’Hon Circe non appena entrano nella First Class Lounge all’aeroporto di Francoforte. “I frequent flyer e i viaggiatori d’affari sono sempre di fretta tanto che il tempo diventa un bene prezioso – spiega Karl-Rudolph Rupprecht, hub manager di Lufthansa – proprio per questo la nostra compagnia offre ai propri clienti l’opportunità di usare il proprio tempo per rilassarsi o per lavorare”. La nuova lounge, che si sviluppa su una superficie di oltre 1.200 metriquadri, può ospitare sedute oltre cento persone. Fiore all’occhiello di questo spazio è la rinnovata area benessere che può offrire sei stanze con doccia (due di queste hanno anche la jacuzzi) e due spazi per i massaggi. “Qui i nostri clienti – continua Rupprecht – possono ricaricare le batterie e scegliere tra un’ampia gamma di trattamenti cosmetici e massaggi”. Ma non solo. Il ristorante, le stanze per riposare, le postazioni internet, il piano bar e il servizio limousine.  

Il fascino della cucina tradizionale A partire dal mese prossimo lo chef Alexander Hermann creerà per Lufthansa pietanze prelibate che sapranno armonizzare tradizione e modernità. Così per due mesi il noto cuoco tedesco, che è stato premiato con una stella Michelin, saprà dimostrare che la cucina tradizionale tedesca può essere reinterpretata in moto davvero innovativo. Piatti tutti da scoprire. Un ponte tra passato e presente. Sapori delicati scoprono abbinamenti più marcati. Basta dare una “sbirciata” alla nuovissima Tower Lounge per capire l’importanza che ogni singolo particolare assume all’interno di un progetto che non ha eguali nel resto d’Europa. Il panorama, qui, è impareggiabile: sostituendo il “vecchio” Senator and Business Lounge al gate A51, il nuovo spazio (che si estende su un’area di oltre 1.100 metriquadri e ospita fino a 288 persone) è un paradiso di calma che, grazie a tutti i comfort di cui è dotato, permette ai viaggiatori di rigenerare le proprie forze. Non è da meno la Welcome Lounge. “Questo è lo spazio ideale per iniziare la giornata rilassati rinfrescandosi dopo una lunga nottata in volo”, spiega Rupprecht ricordando che l’area è aperta, ogni giorno, dalle 5.30 a mezzogiorno.