A luglio rallenta la corsa dell'inflazione

A luglio l’indice nazionale dei prezzi al consumo per l’intera collettività (Nic) è cresciuto dell’1,6% rispetto allo stesso mese del 2006 (+1,7% il dato tendenziale di giugno), mentre su base mensile è aumentato dello 0,2% (stessa variazione di giugno)

Milano - Lieve rallentamento dell’inflazione. A luglio l’indice nazionale dei prezzi al consumo per l’intera collettività (Nic) è cresciuto dell’1,6% rispetto allo stesso mese del 2006 (+1,7% il dato tendenziale di giugno), mentre su base mensile è aumentato dello 0,2% (stessa variazione di giugno). Lo rende noto l’Istat, precisando che sono stime provvisorie. Sempre in base alla stima provvisoria, l’Ipca (l’indice armonizzato usato in sede Ue) registra a luglio una variazione tendenziale del +1,9% e una variazione congiunturale di -0,4%. Su base tendenziale, sottolinea l’Istituto, l’inflazione di fondo ha subito un significativo rialzo: dal +1,5% di giugno al +1,7 di luglio.