Tra lui e Carolina c’è pure il Cepu: «Cosa gli ho detto? Non ve lo dico»

Lei fa l’università (con tanto di spot in tv), Alex si allena: si sono conosciuti lo scorso maggio

Lui marcia, lei scivola. Lui non deve correre, lei deve essere veloce. Sul ghiaccio, lei. Sotto il sole, lui. C’era una volta la principessa dai pattini d’argento e il soldato marciatore. Di Vipiteno, lui. Ad Ortisei il regno di lei. Da ieri la storia d’amore fra Alex Schwazer e Carolina Kostner non è più un segreto da custodire nel cuore, ma anche da difendere dalla curiosità di questo mondo di gossip e reality che scansa le fiabe e rifugge la poesia: «Sono molto contenta. Questo è il giorno di Alex: è a lui che dovete rivolgervi. Ci siamo sentiti al telefono e quello che avevo da dire l’ho detto a lui!». Fine delle comunicazioni. Miss Kostner torna a lavorare sodo su quel lutz un po’ sghembo.
Lei è ad Oberstdorf per allenarsi. Lui è in Cina sul tetto del mondo, una medaglia olimpica del colore più bello al collo. Quella che lei non ha ancora vinto e le ha fatto scendere lacrime amare ai Giochi 2006 di Torino. Già, ma Torino le ha dato una seconda chance: per farsi perdonare, le ha regalato l’amore, dopo la fine della storia con il vulcanico collega francese Stephan Lambiel. Non crediate, infatti, che questa love story sia nata all’ombra delle Dolomiti, davanti ad un canederlo fumante o uno strudel fatto in casa. Galeotti semmai furono bagna cauda e il Cepu: i due si sono conosciuti sotto la Mole lo scorso maggio. Lei frequenta il Dams in città e ha disposizione gratis gli impianti olimpici. Da quando ha iniziato ha già dato 5 esami, che le sono valsi anche il ruolo di secchiona-testimonial per il Cepu.
Poi un giorno ha incontrato lui, spesso in riva al Po ad allenarsi, sotto l’egida di Sandro Damilano. Quel giorno i due non hanno né marciato né pattinato «avante», per parafrasare il Poeta. Ma il resto è silenzio. Questa estate mentre Schwazer rifiniva la sua marcia trionfale, lei è volata in Canada per le coreografie della prossima stagione, poi in Norvegia e in Svezia, al seguito di mister Michael Huth per partecipare agli stage di studio estivi. Fra i primi impegni della stagione, a novembre il musical, in prima al Datch Forum di Milano, in cui Carolina si trasformerà in una fatina delle Winx. La fiaba continua. Ed ora ha anche il suo principe azzurro.