Luigi Guida (Sio): «Occorre più informazione sull'implantologia»

Su Sanissimi, un ampio intervento di Luigi Guida (nella foto), presidente della Società italiana di implantologia osteointegrata (Sio). Il nuovo numero della testata di Golfarelli Editore analizza il grande dinamismo che sta vivendo il settore. «L'odontoiatra deve saper coniugare l'innovazione con la tradizione - spiega Guida -. A tal fine, deve essere dapprima correttamente formato e, successivamente, costantemente aggiornato. La Sio promuove la diffusione della corretta pratica professionale implanto-protesica, che mira a ottenere validi e duraturi risultati funzionali ed estetici e, contemporaneamente, a ridurre invasività, durata e costi del trattamento».
Tra i progetti sviluppati c'è «la corretta informazione e il consenso del paziente in implantologia». Scopo del progetto è realizzare un documento efficace e facile da consultare per il professionista, che possa consentire la definizione di regole per la corretta e completa informazione del paziente da sottoporre a terapia riabilitativa implanto-protesica.
«Un ulteriore importante obiettivo - sottolinea sempre il presidente Guida - è quello di realizzare un documento destinato al paziente per informarlo in maniera completa e con un linguaggio comprensibile, nonché per ottenere il suo consenso alle procedure diagnostiche e terapeutiche implanto-protesiche. I due documenti sono ormai pronti e verranno ufficialmente presentati nell'ambito del congresso Sio, che si terrà tra pochi mesi».
Giunto alla ventiduesima edizione, l'evento avrà come titolo «Digital technology for good clinical practice in implant and prosthetic dentistry». Obiettivo del congresso sarà chiarire le possibilità e i limiti delle tecnologie digitali in una corretta pratica professionale. È, inoltre, prevista una sessione per gli igienisti dentali che riguarderà le modalità più efficaci di comunicazione con il paziente e l'aggiornamento sui sistemi di prevenzione e di trattamento delle patologie dei tessuti perimplantari.