La «lumbard» Elisabetta Sofia deve rimontare più di 20 punti

Appare davvero ardua alla vigilia l’impresa della leghista Elisabetta Sofia che, ripartendo dal 22,67%, domenica si scontrerà con Samuele Astuti, che ha fatto il pieno di consensi, con un ottimo 47,12%, riuscendo a coalizzare le varie espressioni della sinistra che l’anno sostenuto, ovvero Pd, Idv, Sel, oltre alle due liste civiche Malnate Sostenibile e Attivamente Donna. Potrebbe dunque non bastare il 19,29% raccolto al primo turno da Pdl e Udc, che avevano proposto candidato alla poltrona più importante del palazzo Piero Alessio Radaelli, insieme con le liste civiche «Malnate ci lega» e «Malnate futura». A questo punto sembra dunque che lo scioglimento del Consiglio comunale dopo solo un anno di governo sia stato sfruttato al meglio dal centrosinistra, che - a meno di improbabili quanto imprevedibili sorprese - si appresta a prendere in mano la guida del Comune.