Luna Rossa oggi non sbaglia e va 2-1 

Vittoria per Team Prada dopo la regata regalata agli avversari ieri. L'equipaggio italiano perfetto in ogni fase di match. New Zealand prende una penalità e va ko, Desafio riapre la serie

Valencia - Luna Rossa ristabilisce le gerarchie. James Spithill (timoniere della barca italiana) mette subito le cose chiaro con il collega-rivale Chris Dickson. Team Prada già in pre-partenza prende il comdando delle operazioni e non molla un centimetro fino alla fine del match race. Gli uomini di Bertelli hanno imparato la lezione di ieri e dopo ogni guadagno di bolina (impressionante la velocità di Luna Rossa in questa andatura) controllano gli americani di poppa. Oracle prova a risalire con una battaglia di virate, ma gli italiani non cedono. La serie è sul 2-1. Come dall'altra parte del tabellone: la sorpresa Desafio carica di una penalità in partenza i maestri di New Zealand e riapre la contesa.  

Modifiche Bmw Oracle Racing e Desafio Espanol 2007 hanno apportato modifiche strutturali alle rispettive barche. Lo dimostra il fatto che i due team hanno chiesto a Valencia, dove sono in corso le semifinali della Louis Vuitton Cup di vela, due nuovi certificati di stazza. L’approvazione ufficiale degli stazzatori, che verificano la correttezza regolamentare delle modifiche, è arrivata.

Luna Rossa-Bmw Oracle James Spithill dà un'altra dimostrazione di bravura a Chris Dickson. Team Prada costringe gli avversari a un avvio non lanciato e guadagna qualche decina di metri subito in bolina, l'andatura migliore dell'equipaggio italiano. Che si conferma tale: Luna Rossa ha 140 metri di vantaggio, 29 secondi di distacco sugli americani.
Secondo lato Adesso viene il difficile. Spithill deve cercare di non farsi rimontare tutto il vantaggio accumulato dalla volpe Dickson, che di poppa è un maestro. Ma Team Prada conserva, anzi incrementa: va a 160 metri di distacco e continua a strambare sulle strambate dell'avversario. Gli italiani hanno imparato la lezione: controllare, controllare, controllare. Oracle prova la guerra delle strambate, Luna Rossa risponde colpo su colpo. Il distacco cala, ma resta superiore ai 100 metri. Team Prada chiude a metà gara con 24" di vantaggio.
Terzo lato Operazioni perfette, Spithill si lancia nel suo lato preferito. Dickson dovrà inventare qualcosa oppure sceglierà di conservare il gap attuale per tentare la rimonta nell'ultima poppa. Solo sorrisi italiani di bolina: la barca di Bertelli guadagna ancora e sfiora i 200 metri di vantaggio. Sono 45 i secondi di margine in boa. Finora Luna Rossa sta conducendo una regata che rasenta la perfezione.
Ultimo lato Dickson cerca il recupero impossibile, da sensazione. Ma Spithill sembra aver imparato la lezione: il virtual indica un vantaggio in crescita, più di 200 metri. Bmw Oracle tenta ancora il valzer delle strambate, ma Luna Rossa non cede un metro. Spithill chiude con un vantaggio di 31".

New Zealand-Desafio Furbizia degli spagnoli in partenza. Caricano di una penalità i kiwi, partono mura a dritta e riaprono la semifinale. Gli spagnoli conservano la testa della regata. Nell'ultimo lato Desafio passa in solitudine. Vittoria di 1'14", re Juan Carlos può sorridere, l'equipaggio di casa guadagna il punto del 2-1, semifinale ufficialmente riaperta.