Lunedì all’Arena il diavolo sfida l’Alta moda

Di solito veste Prada. Ma per l’occasione anche Biagiotti, Dolce & Gabbana, Ferragamo e Versace. Con alcune new entry come quella di Lapo Elkann e Italian Independent. Ecco contro chi dovrà vedersela il Diavolo di capitan Baresi e Mister Arrigo Sacchi che nella faretra annovera frecce del calibro di Massaro, Albertini, Braglia, Carbone, Eranio, Evani, Galli, Ganz, Leonardo De Araujo, Simone, Stroppa, Tassotti e Vierchowod. A Lavinia Biagiotti l’onore del calcio d’inizio poi sarà battaglia, moderata dal fischietto Graziano Cesari. Il Ct degli stilisti Franco Ricci e Alfonso Dolce, amministratore delegato di D&G, promettono battaglia, ma i calciatori gonfiano il petto: «Sarete meglio vestiti, ma noi siamo più forti». In palio c’è una sfida seria: sostenere la ricerca, in particolare l’impegno di Uildm, unione italiana lotta alla distrofia muscolare, che a Lecco opera dal 1961 con 76 sezioni provinciali e 9 comitati regionali. Biglietti 5-10 euro presso Banca Intesa San Paolo e all’Arena lunedì 22, prima della partita alle 20.30.