Lunedì la nomina di Scotti al posto di Borghesi

Proseguono le trattative per le dimissioni di Arnaldo Borghesi dalla carica di amministratore delegato di Lazard Italia. Sono ancora in corso i contatti tra la banca e il manager in attesa del cda che è stato convocato per il primo pomeriggio di lunedì prossimo. Prosegue anche il lavoro sull’uscita di Intesa dall’istituto di credito, al fine, come hanno chiarito di recente le stesse fonti, «di evitare il ricorso all’arbitrato». Al posto di Borghesi sarà nominato amministratore delegato Giancarlo Scotti. L’avvicendamento potrebbe essere formalizzato proprio nel consiglio del 30, anche se ancora Borghesi non ha dato le dimissioni dal suo incarico. In relazione al cambio di guardia, il presidente Jeffry Rosen, aveva sottolineato nei giorni scorsi la necessità di un ricambio generazionale (Scotti ha 44 anni) dopo l’uscita, avvenuta anche quella pochi mesi fa, di Gerardo Braggiotti.