DA LUNEDÌ PROSSIMO

Oltre 1200 persone tra atleti e accompagnatori provenienti da 36 nazioni di tutti i continenti (il Camerun come nazione di rappresentanza); 8 discipline sportive e 9 impianti di gara, preparati al meglio per ospitare le competizioni; 2 impianti per gli allenamenti e le classificazioni; 117 membri dello staff e 600 volontari reclutati con un progetto che ha coinvolto 3mila alunni delle scuole di tutta la Liguria: tutto pronto per accogliere gli atleti alla cerimonia di apertura. Sono questi i numeri dei Global Games 2011, i mondiali Inas per disabili intellettivo-relazionali, che si svolgeranno in Liguria da lunedì prossimo. «Siamo ormai in dirittura di arrivo - dichiara il presidente del Comitato organizzatore, Dario Della Gatta in occasione della presentazione-. Lavoriamo all’organizzazione dei Global games da un anno e mezzo e, finalmente, li stiamo portiamo al termine nel miglior modo possibile». Un evento per la città e per la regione che prenderà il via appunto lunedì, alle 10 e 30, in piazza De Ferrari a Genova, con un momento suggestivo: tedofori d’eccezione i capitani di Genoa e Sampdoria, Marco Rossi e Angelo Palombo, e Silvia Salis, olimpica di lancio del martello. Sarà il Sindaco Marta Vincenzi a dare il benvenuto alle delegazioni mentre il presidente della Regione Liguria, Claudio Burlando, aprirà ufficialmente i Giochi con la formula di rito anche grazie al picchetto d'onore della Marina Militare con l'alza bandiera e gli inni che saranno affidati alla Banda della Marina Militare di La Spezia. «Dobbiamo aspettarci grandi prestazioni soprattutto nel nuoto e nell’atletica - sottolinea il direttore generale Carlo Fernandez -, discipline che hanno già ottenuto il via libera per rientrare nei Giochi paralimpici di Londra 2012». Il programma dell'attività dei Global Games è particolarmente ricco, sviluppato in ogni suo minimo dettaglio dal Comitato Organizzatore in collaborazione con la Fisdir e sotto l'egida del Comitato Italiano Paralimpico (Cip). Otto le discipline sportive, otto le sedi preparate al meglio per ospitare le gare grazie all'impegno delle amministrazioni e alla passione di dirigenti, tecnici e atleti delle società sportive e dei Comitati regionali delle Federazioni sportive competenti: Loano (nuoto, basket, tennis), Imperia (atletica leggera, futsal), Cogoleto (canottaggio indoor), Varazze (tennis tavolo), Prà (canottaggio), Casella (ciclismo). A Villanova d'Albenga, invece, si terranno le classificazioni dell'atletica (presso il Campo sportivo).