La lunga giornata dell’avvocato

Claudia Pezzoni è l’avvocato della famiglia Onofri. È stata lei, raccogliendo le impressioni della mamma di Tommaso, a rilanciare l’ipotesi della «donna sotto il casco da motociclista», l’idea insomma che uno dei rapitori fosse di sesso femminile. Un’impressione che nasce dal modo di muoversi e da una certa dolcezza. Anche l’avvocato ieri ha passato il pomeriggio a colloquio con gli inquirenti. Alcuni testimoni raccontano di averla vista per la prima volta in questi giorni molto tesa. Forse ci sono novità nell’aria.