Lungotevere Aventino, auto contro botticella: il vetturino gravissimo

Botticella tamponata da un’auto a noleggio all’altezza del Lungotevere Aventino, sotto il Giardino degli Aranci. È successo all’una di venerdì notte. Carrozza, vetturino e cavallo sono stati sbalzati per 50 metri: l’uomo, gravissimo, è stato subito soccorso e portato all’ospedale Fatebenefratelli. Il cavallo è stato abbattuto dai carabinieri dopo un’ora di atroci sofferenze: aveva riportato la frattura di tutte le zampe. «È un fatto gravissimo, è la prima volta che accade in 25 anni a Roma - dichiara Monica Cirinnà (Pd) -. Esprimo la massima solidarietà alla famiglia del vetturino, mi rendo disponibile ad aiutarlo personalmente, anche a sollecitare a convertire la sua licenza in quella per i taxi. Resta comunque da capire perché tale carrozza viaggiasse in piena notte, visto che a Roma, ci sono regole precise, secondo le quali il cavallo non può lavorare più di 6 ore al giorno». «Chiedo altresì all’assessore De Lillo - prosegue Cirinnà - la massima attenzione per l’applicazione del regolamento di tutela degli animali, che prevede il blocco del tiro delle botticelle durante le ore calde del giorno, da giugno al 15 settembre».