L'Urlo di Munch resterà danneggiato per sempre

Oslo - Niente da fare. Per i danni subiti durante il “rapimento” l’Urlo di Munch non tornerà mai più come prima. Dopo mesi di valutazioni ed esami, gli esperti sono giunti alla conclusione che i danni causati dall’umidità hanno compromesso per sempre le condizioni originali dell'opera e non potranno essere cancellati nemmeno con un’accurata operazione di restauro. L’Urlo ha riportato dei danni agli angoli e presenta delle sfaldature in alcuni punti della tela. L’opera, datata 1893, era stata rubata dal Munch Museum di Oslo nel 2004 insieme a un secondo dipinto del pittore norvegese la Madonna (1894). Un blitz improvviso da parte dei ladri che non avevano lasciato nessuna traccia sui nastri delle telecamere a circuito chiuso dell’esposizione. La polizia ha poi recuperato le opere, in circostanze rimaste segrete, restituendole lo scorso 31 agosto al museo.