Lusi scrive un diario segreto E Cuffaro ha perso 33 chili

La deputata Pdl Melania Rizzolisi è recata al carcere romano di Rebibbia per far visita ai detenuti. Accompagnata dal collegaUdc Enzo Carra, la parlamentare ha incontrato anche l’ex tesoriere della Margherita Luigi Lusi, in carcere dallo scorso 20 giugno a seguito dell’inchiesta sulla sottrazione e distrazione di fondi dal partito. Sulla sua pagina Twitter, la Rizzoli ha riportato le parole di Lusi: «In cella sono da solo, leggo i verbali e dormo pochissimo. Sto scrivendo un diario, ho rifiutato di chiedere gli arresti domiciliari. Nessun collega senatore è venuto a trovarmi. Solo i deputati radicali». La deputata Pdl ha fatto visita anche all’ex governatore della Sicilia Totò Cuffaro, a Rebibbia dal gennaio del 2011 dove sta scontando una condanna a 7 anni e 6 mesi per favoreggiamento aggravato alla mafia. «La fede in Dio mi sostiene e mi aiuta. Parlo e scrivo per molti detenuti. Sono come loro ultimo tra gli ultimi», ha detto, tramite la Rizzoli, Cuffaro, descritto come irriconoscibile dopo aver perso «quasi 33 chili», a detta di Carra.
Commenti
Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Sab, 07/07/2012 - 12:09

Lusi ha commesso una "Circonvenzione di incapace" ai danni di Rutelli. Adesso il poverino, che non si è ancora ripreso dallo shock, ha bisogno di un amministratore di sostegno. E dato che a sinistra, tarocchi finché se ne vuole, ma che sappiano leggere i bilanci, di amministratori veri non se ne vedono, Rutelli dicevo sarà costretto a chiedere un amministratore in prestito al Cavalier Berlusconi.