Luttazzi: non vado a Rockpolitik

Ultime sul fronte Celentano. Daniele Luttazzi, invitato come Enzo Biagi a Rockpolitik, ha declinato l’offerta adducendo gli stessi motivi per cui ha rifiutato il decano dei giornalisti: «Quando la Rai sarà bonificata da dirigenti che al nome di Biagi, Santoro e Luttazzi preferiscono autosospendersi, quello sarà un grande giorno». Il comico si riferisce al direttore di Raiuno Del Noce, che ha minacciato di sospendersi dalle sue funzioni durante il programma. Santoro dice invece di non aver ricevuto l’invito e che, in caso, deciderà oggi. In sostanza, senza i tre epurati della Rai, è saltato l’argomento della prima puntata di Rockpolitik basata sulla libertà d’espressione. In Rai si teme molto quello di cui parlerà Celentano: forse di pillola abortiva, Pacs e rapporti Stato-Chiesa.