Lutto L’addio a Mancini, il medico degli artisti

È morto a Genova, all’età di 79 anni, Clodomiro Mancini, il «medico degli artisti». Mancini, cardiologo, nato a Farnese, in provincia di Viterbo, fu il primo medico del teatro comunale dell’Opera di Genova, come si chiamava il Carlo Felice nel periodo in cui era stato ribattezzato dopo la guerra da chi democraticamente non sopportava riferimenti alla dinastia Savoia. Negli annali della storia del teatro, Mancini è ricordato per essere stato il promotore della consuetudine d’assegnare due posti in platea a un medico in grado di prendersi cura della salute di musicisti, cantanti, artisti e ospiti, intervenendo immediatamente in caso di necessità. L’iniziativa di Mancini, partita da Genova, si diffuse in tutti i teatri italiani, tanto che gli fu assegnato il soprannome di «medico degli artisti». Il professor Mancini fu anche autore di monografie storiche come «La Medicina genovese del ’400» e «Note per la storia della medicina genovese».