Lutto nazionale sospesa la staffetta olimpica

Pechino. Sono saliti a 32.477, secondo il bilancio ufficiale, i morti accertati per il terremoto di lunedì nella regione del Sichuan. Il governo ha anche verificato e confermato la sicurezza delle sue installazioni nucleari. I controlli sugli impianti sono stati «minuziosi». La Cina dispone di 11 impianti nucleari situati per lo più nelle zone costiere, ma nella provincia del Sichuan si trovano installazioni nucleari di produzione del combustibile e reattori sperimentali. Intanto il governo cinese ha annunciato tre giorni di lutto nazionale nei quali sarà sospesa la staffetta olimpica. I tre giorni, a partire da oggi, saranno «giorni di lutto nazionale per le vittime» del terremoto. Ad una settimana esatta dal sisma, alle 14.28 di oggi ora locale, l’intera nazione osserverà tre minuti di silenzio.