Luxottica alla conquista dell’India con cento negozi

La strategia internazionale di Luxottica si spinge sempre più a Est e, dopo la Cina e la Thailandia, punta a conquistare l’India. Dove il gruppo leader nell’occhialeria aprirà oltre 100 negozi con il marchio Sunglass Hut insieme a Dlf Building India, con cui è stato siglato un accordo, che prevede l’apertura del primo negozio entro la fine del mese.
«L’accordo - ha commentato l’amministratore delegato Andrea Guerra - da un lato ci consente di diventare da subito un attore di primo piano in un mercato ad altissimo potenziale come quello indiano, dall’altro rappresenta una straordinaria opportunità per rafforzare il posizionamento dei nostri principali marchi e, in generale, tutte le nostre attività nell’area». L’accordo di franchising con Dlf, primario operatore indiano nel settore immobiliare, prevede infatti l’apertura dei negozi Sunglass Hut in selezionati centri commerciali di alto livello e in altre posizioni prestigiose in tutto il Paese: il primo sarà inaugurato a New Delhi a novembre.
«Sunglass Hut è per Luxottica una delle migliori opportunità per crescere sia nei mercati emergenti che in quelli maturi. Grazie al suo modello di business e alla forte identità del suo marchio - ha spiegato l’ad Guerra - è oggi presente nei principali mercati del mondo (con oltre duemila negozi) ed è destinata a contribuire in maniera sempre più determinante al successo delle strategie distributive del gruppo». Nel corso del 2008 Sunglass Hut ha inaugurato nuovi negozi a Hong Kong e in Medio Oriente e a maggio ha aperto i primi due in Thailandia, mercato per il quale il piano di sviluppo prevede di arrivare a quindici punti vendita.