Luxottica e Safilo protagoniste

Con un rialzo di poco inferiore all’1%, gli indici di Piazza Affari sono ritornati sui livelli dell’ultima decade di luglio, prima della crisi dei mercati azionari provocata dal ciclone dei mutui subprime Usa. Se il volume delle contrattazioni è in aumento a 7,5 miliardi, sul mercato resta un clima di indecisione, che si riflette in uno scarso interesse per le blue chips. Protagoniste della giornata Luxottica (più 5,1%) e Safilo (più 6,5%), mentre nel limbo del listino emergono Montefibre (più 14,5%) e Basicnet (più 11,9%). Brilla Alitalia (più 4,1%), ritorna in pista Unipol (più 2%), mentre i rialzi del greggio stimolano interventi sugli energetici. Nei bancari sempre in tensione Bpm (più 3,4%), in attesa di decisioni su possibili merger. L’esordio di Bouty al mercato Expandi è avvenuto a prezzi in rialzo del 4,8% su quello di collocamento.