Mégane RS dCi, un super turbodiesel con tanti cavalli ma anche ecologico

La compatta dotata di motore con filtro antiparticolato Prezzi da meno di 30mila euro

In un mercato spaccato in due tra benzina e diesel, la cura nello sviluppo di versioni ad alte prestazioni non è più soltanto riservata alle prime. Si può infatti essere «cattivi» anche con i moderni turbodiesel common-rail. All’avanguardia c’è, in linea con lo spirito sportivo del brand, la Renault che, dopo aver presentato a fine 2006 la vivacissima Mégane GT, due litri dCi e 150 cv, lancia una versione ancora più potente.
È la Mégane RS dCi, realizzata, come risalta dalla sigla, dallo straordinario reparto Renault Sport Technologies, destinata a rispondere alla crescente domanda di automobilisti dal temperamento sportivo ma anche molto attenti ai costi di esercizio che, su percorrenze annue elevate, diminuiscono sensibilmente con l’alimentazione a gasolio. Per raggiungere questo delicato equilibrio, Renault Sport ha associato il propulsore diesel 2.0 dCi a un telaio sportivo che discende direttamente da Mégane RS 2.0 T. La potenza sale a 175 cv a 3.750 giri; generosa è la coppia di 360 Nm già pronti dai 2mila giri e disponibile in una gamma di regimi di rotazione molto simile a quella di un turbo a benzina. Per ottenere questi risultati si è puntato sull’ottimizzazione delle tecnologie del diesel in continua evoluzione: il turbo a geometria variabile garantisce l'omogenea erogazione della coppia, mentre gli iniettori piezoelettrici permettono di realizzare fino a 5 iniezioni ogni ciclo, a tutto vantaggio di consumi, emissioni e acustica del motore. La pressione del sistema common-rail è stata inoltre portata a 1.600 bar, per garantire la nebulizzazione ottimale del carburante. Il motore è ovviamente dotato di filtro antiparticolato a rigenerazione periodica, che non richiede additivi. Al volante della nuova Mégane RS dCi si può raggiungere la velocità massima di 220 orari e passare da 0 a 100 in 8,3 secondi, e ne servono meno di 30 per coprire il chilometro da fermo. Sono prestazioni da vera GT alle quali corrispondono però consumi da record per questa categoria: appena 6,5 litri di gasolio ogni 100 km nel ciclo combinato. Ricchissima è la dotazione di serie, con la massima cura posta nell’equipaggiamento di sicurezza e due sono i telai proposti in funzione dello stile di guida: di base il telaio Renault Sport e, in alternativa, il più corsaiolo Cup. L’impianto frenante è fornito dalla Brembo e il servosterzo è ad assistenza variabile elettrica. In vendita dal 2 maggio, la Mégane RS dCi (3 e 5 porte) avrà prezzi che partiranno da meno di 30mila euro e un supplemento di mille per il telaio Cup.