La macchina del «Fatto»

«Difendi la libera informazione!» dice la scritta sull’edizione on line del Fatto di Marco Travaglio&C. Sopra, l’articolo sul libro Gente del Nord di Marco Reguzzoni . Titolo: «Reguzzoni riscrive la storia del Carroccio e cancella Maroni». Toh, hanno fatto sul sito lo stesso pezzo che il Giornale ha fatto sul cartaceo il giorno prima. Anzi, no: esclusa una parte, è proprio lo stesso pezzo. Copiato-incollato in ampi stralci e pure male, là dove alcune espressioni attribuite al capogruppo leghista alla Camera erano invece farina del sacco dell’umile cronista del Giornale. Ma non eravamo l’inattendibile «macchina del fango»? Pezzo copiato, ma stizzita precisazione vera, inviata dallo staff dell’onorevole. Contattati dal cronista del Fatto che chiedeva il Pdf del libro, hanno risposto: compratelo. Un’ora dopo, ecco l’articolo on line. Poco tempo per aver recuperato e letto 176 pagine. È la «macchina del Fatto», bellezza.