Macef, la casa dei sogni sta dentro una scatola

Come è cambiato il concetto di casa, quali sono le tendenze e dell'abitare contemporaneo, quali mondi vuole ritrovare il consumatore all'interno delle mura domestiche. Lo rappresentano bene le quattro «Scatole delle meraviglie» poste lungo il corso Italia del polo espositivo di Fieramilano a Rho. Qui, ieri mattina, ha preso il via l'84ma edizione del Macef Primavera, una rassegna che quest'anno rimarca la sua vocazione internazionale, con un quarto degli espositori provenienti dall'estero.
Scatole dai nomi esotici e intriganti: Paradiso perduto, Effetto sorpresa, Superflat e Nostalgia che fanno il punto sul cambiamento sociale avvenuto e sui consumi. L'importanza dell'evento, oltre che per la ricerca e il design, sta nei numeri: diciotto padiglioni per 142mila mq (quasi l'intera area espositiva), che accolgono 2.400 aziende, pronte a incontrare sino a lunedì compratori di tutto il mondo. Numeri che fanno di Macef un punto di riferimento per numerosi comparti legati alla casa e non solo, ma soprattutto rappresenta più e meglio di qualsiasi altro evento fieristico settoriale il made in Italy, cioè la progettazione e la produzione di migliaia di aziende, prevalentemente piccole e medie, che hanno per mercato il mondo.
«La sfida - spiega Sandro Bicocchi, ad di Fiera Milano International -, è quella di capire cosa vuole comprare la gente: occorre soddisfare concretamente la domanda per orientare correttamente l’offerta. Macef vuole identificarsi con il consumatore finale». L'esposizione di Primavera è organizzata in cinque aree merceologiche: tavola e cucina, arredo e decorazione, classico (con bomboniere e argenteria per la casa, regalo, oggettistica e cartoleria), bijoux oro e accessori. Il cuore di Macef resta tuttavia quello di una grande mostra d’affari, nella quale gli espositori raccolgono ordini, direttamente o in prospettiva, quando si svilupperanno i contatti nati in Fiera: «Puntiamo in particolare modo alla qualità delle relazioni che riusciamo a fornire ai soggetti che credono in noi - sottolinea Claudio Artusi», ad di Fiera Milano Spa.
In sinergia con Macef va in scena anche Festivity, Salone degli addobbi natalizi, delle decorazioni per le feste, del gioco, del giocattolo aperto sino a domenica (Padiglioni 22 e 24). Una rassegna dove sono esposte tutte le novità degli addobbi e delle decorazioni per Natale, Carnevale, Pasqua, Halloween e altre festività. Le anticipazioni, le suggestioni, e le novità del 2008 vengono presentate a grossisti e buyer della grande distribuzione, dalle 142 aziende presenti.