Macellaio denunciato: vendeva carni scadute

Un macellaio che gestisce un banco all’interno di un supermercato di Sora è stato denunciato dai carabinieri e multato per 1.500 euro per aver sostituito le etichette di alcune confezioni di petto di pollo, di una nota marca, giunti a scadenza, con altre che spostavano in avanti la data entro cui era consigliato consumare il prodotto. A scoprire la truffa è stata una consumatrice che ieri ha avvisato il 112 sostenendo che nel supermarket esistevano «petti di pollo che non scadono mai». I carabinieri hanno sequestrato cinquanta vaschette di pollo per un totale di venticinque chili.