Made expo, l'opportunità che può aprire nuovi scenari

Guardare al futuro, insieme. Con questo impegno Made expo conferma il suo ruolo di appuntamento fieristico internazionale capace, da un lato di fare squadra con i principali stakeholder del settore, e dall'altro accogliere favorevolmente - e sfruttare al meglio - l'importante risultato degli incentivi al settore varati recentemente dal governo Letta. E cresce l'attesa per l'appuntamento di ottobre.
I bonus casa, infatti, rappresentano un grande risultato per Made expo e per tutto il mondo delle costruzioni. Aprono nuovi importanti scenari alle aziende, che da questi incentivi potrebbero ritrovare un importante stimolo sul mercato interno, da anni ormai in gravissima difficoltà. La decisione del Consiglio dei ministri del 31 maggio scorso, quindi, ha confermato la centralità del settore nell'attività del governo, offrendo una chance di ripartenza alle imprese e alle aziende che operano nel comparto delle costruzioni, delle ristrutturazioni e del recupero in chiave di risparmio energetico e di sicurezza antisismica. Tuttavia, se il settore dovesse ripartire subito i primi risultati di una possibile ripresa potrebbero cominciare a vedersi tra un paio d'anni.
Per la cronaca, ricordiamo che l'incentivo del 50% per le ristrutturazioni, e l'ecobonus (65%), sono stati prorogati al 31 dicembre.
Per il prossimo anno, inoltre, è stata prevista la proroga fini al 30 giugno 2014 dell'applicazione dell'ecobonus sugli edifici condominiali, insieme con l'incentivazione degli interventi per l'efficientamento energetico degli edifici privati e della Pubblica amministrazione legata al conto termico.
Questi importanti risultati premiano anni di sforzi di tutto il settore, che Made expo ha raccolto dando voce alle istanze delle imprese, anche con spazi mirati e momenti dedicati nei giorni di manifestazione e tessendo un intenso dialogo con le istituzioni per sensibilizzarle sull'importanza di rafforzare queste misure, sia per le ristrutturazioni sia per l'adeguamento energetico degli edifici.
Senza dubbio un grande risultato per Made expo, che ha svolto una costante azione di raccordo tra le associazioni rappresentative dei produttori di serramenti, finiture e prodotti per l'isolamento (FederlegnoArredo, Uncsaal, Pvc Forum) e di tutte le aziende coinvolte nella filiera delle costruzioni (Federcostruzioni, Acai, Assobeton e Atecap) sostenendo con importanti investimenti campagne di sensibilizzazione e tour di aggiornamento professionale in tutta Italia.
Per questo, Made expo 2013 si conferma un hub qualificato e autorevole che consentirà al mondo delle costruzioni di presentarsi al mercato, fare sistema e guardare al futuro con soluzioni concrete ed efficaci.
Per l'edizione di ottobre Made expo è al lavoro per offrire ancora maggiori opportunità alle aziende, in particolare con lo Spazio di informazione di «Ricerca Sistema Energetico (Rse) e del «Gestore Servizi Energetici» (Gse). A tutto questo si aggiunge l'iniziativa «Condominio App», un momento qualificato di dialogo per un target particolarmente interessato e coinvolto dai recenti provvedimenti governativi.
Nei prossimi mesi, inoltre, Made expo sarà al fianco delle aziende per comunicare con forza le opportunità che questo provvedimento offre a famiglie, condomini e Pubblica amministrazione.
Insieme con le proposte mirate a potenziare le misure di sostegno al mercato interno, Made expo amplificherà inoltre l'azione a favore dell'internazionalizzazione, con un programma di incontri B2B tra espositori e delegati esteri.