«Made in Italy» Un successo tutto da vedere

Fiat, Ferrari, Lamborghini e la mitica Vespa, ma anche il Martini, il Fernet Branca, la pasta Barilla e la Nutella. Gli oggetti e le grandi firme del «made in Italy», sempre vivi nei nostri ricordi e nel nostro immaginario, saranno rievocati stasera alle 17 alla Triennale di Milano (via Alemagna 6). Filmati e documentari ripercorreranno le tappe fondamentali di questo lungo e affascinante percorso, che dagli anni Cinquanta a oggi, ha reso lo stile italiano inconfondibile nel mondo. Protagonisti della rassegna, promossa da Museimpresa e dall’università Carlo Cattaneo-Liuc, il cibo, la moda, il design e i motori, riproposti attraverso le più varie forme di comunicazione: da Carosello ai film Pirelli in Internet, passando per i lavori dei migliori registi, interpretati per l’occasione da Mina, Cindy Crawford, Charlize Theron e George Cloney. A introdurre e commentare le immagini, interverranno Fernando Alberti, docente di economia all’università Carlo Cattaneo, Andrea Cancellato, direttore della Triennale di Milano e Marco Montemaggi, vicepresidente di Museimpresa. Per informazioni: 02-58370502.