Madeleine: 4 mesi di angoscia, sospetti e misteri

La vicenda di Madeleine McCann
inizia più di quattro mesi fa, quando la bimba (4 anni da
compiere) è in vacanza in Portogallo con famiglia. La bimba
scompare nel nulla e i genitori organizzano una campagna
mediatica senza precedenti per attirare l’attenzione sul caso

Londra - La vicenda di Madeleine McCann inizia più di quattro mesi fa, quando la bimba (4 anni da compiere) è in vacanza in Portogallo con famiglia. La bimba scompare nel nulla e i genitori organizzano una campagna mediatica senza precedenti per attirare l’attenzione sul caso: sito internet, poderosa raccolta di fondi, sms inviati da tutte le compagnie telefoniche, stazioni, aree di servizio ed aeroporti tappezzati dai poster con il suo visino.

3 maggio - Maddie scompare dal residence Marc Warner Ocean Club di Praia da Luz tra le 21.30 e le 22.00 di sera: i genitori sono a cena fuori, in un ristorante vicino e hanno lasciato la piccola, insieme ai due fratellini gemelli - Amelie e Sean, 2 anni - addormentati in camera da letto.
14 maggio - La polizia interroga il cittadino britannico Robert Murat, che risiede in un appartamento nello stesso residence dei McCann nel villaggio vacanze portoghese. Dopo l’interrogatorio Murat viene rilasciato senza alcuna accusa, ma l’uomo resta a lungo l’unico sospettato.
30 maggio - I genitori di Madeleine, Kate e Gerry McCann, incontrano Papa Benedetto XVI durante un’udienza generale in Vaticano.
3 agosto - In Belgio, nella città di Tongeren, viene segnalato l’avvistamento di una bambina che potrebbe essere Maddie, in compagnia di una coppia di adulti. Le autorità belghe effettuano il test del Dna su una bottiglia e una cannuccia usate dalla piccola. I risultati escludono che si possa trattare di Madeleine.
7 agosto - Due cani addestrati e inviati dal Regno Unito per collaborare nelle indagini scoprono nell’appartamento da cui è scomparsa Madeleine tracce di sangue, non visibili ad occhio nudo, su una parete e un copriletto.
11 agosto - L’Ispettore capo della polizia portoghese, Olegario Sousa, dichiara che Maddie potrebbe essere morta. 6 settembre - Kate McCann viene interrogata da sola per 11 ore consecutive dagli inquirenti: è la prima volta dopo l’interrogatorio del giorno successivo alla scomparsa della piccola.