Madonna della lettera nel quartiere di Corte

Era il 20 giugno 1783 quando una barca di pescivendoli venuti da Genova per comprare pesce videro galleggiare nelle acque antistanti il borgo di Corte, a Santa Margherita Ligure, una statua della Madonna con in braccio il bambino e nella mano una lettera. Recuperata la statua, questa ricadde in mare e raggiunse gli scogli di Corte dove venne finalmente recuperata dai pescivendoli genovesi e nascosta nel fondo dell'imbarcazione. La videro però alcuni bambini e dopo varie controversie il parroco di allora, Michele Evangelista De Gregori, ottenne la donazione della statua da parte dei pescivendoli genovesi. La statua da allora è nella chiesa parrocchiale di San Giacomo e la Madonna della Lettera è divenuta la patrona della Parrocchia di San Giacomo di Corte. Domani si festeggerà a Santa il 225º anniversario dell’evento. Alle ore 21 presso il molo (zona Banchina di Sant'Erasmo) sarà accolta l'immagine della Madonna della Lettera che giungerà dal mare su una barca. Poi in processione si giungerà, attraverso la scalinata, alla Chiesa di San Giacomo. I festeggiamenti avranno il loro culmine nelle solennità patronali, domenica 27 luglio.