Madonna, su dvd i suoi segreti «Fama e fortuna non bastano»

In «I’m going to tell you a secret» le immagini del Reinvention tour e anche un cd dal vivo

da Milano

Questa sì che è provocazione: Madonna pubblica un dividì che s’intitola I’m going to tell you a secret («Sto per rivelarvi un segreto») ben sapendo di essere da un pezzo il personaggio pubblico più radiografato dalle cronache. E il sospetto di trovarsi di fronte alla solita paccottiglia promozionale cresce con le frasi che aprono il video: «Nella vita c’è di più di fama e fortuna, c’è qualcosa di più profondo». Insomma, il segreto pronto a esser rivelato è che Madonna, la ricca, la felice Madonna, si sia ormai ridotta a fare la santona prêt-à-porter. E invece no.
Per tutto il dividì (edito da Warner), che racconta i retroscena del Reinvention Tour del 2004, la mamma di tutte le popstar spiega che il suo segreto è il più banale di tutti e quindi il meno poetico da raccontare: lei, che ha tutto quello che noi umani possiamo solo sognare, è in realtà metodica come un impiegato del catasto, precisa come un contabile, esigente come una professoressa del liceo (di una volta). Insomma se soppesate la scena in cui, prima di salire sul palco, passa in rassegna i suoi ballerini, controllando messimpiega muscoli e costumi, Madonna sembra più che altro il meticoloso capo di una compagnia di giro che, volenti o nolenti, ha cambiato il mondo dello spettacolo più di chiunque altro. «Mi piace pensare allo show come a un’installazione d’arte, così non penso di dover raggiungere ogni sera la perfezione» spiega lei e la frase si accompagna bene a quella di suo padre, che ora, mica stupido, conduce con successo l’enoteca Ciccone Vineyard: «Per lei non è stato facile entrare nello show business, voleva dimostrare di potercela fare da sola». Insomma, in questa ossessione c’è il (banale ma difficilissimo) segreto di Madonna, che è appena uscita dalla classifica delle cento celebrità di Forbes ma ha subito riaperto la porta per rientrarci il prossimo anno, diventando testimonial del gigantesco marchio per giovanissimi H&M. «E provate a trovare una diciottenne che sul palco faccia tanto movimento come Madonna» ha detto l’altro giorno la sua orgogliosa portavoce, Liz Rosemberg.
E così, per non farsi mancare nulla, oltre alle immagini di backstage e ai quadretti familiari con marito Guy e figli Lola e Rocco, il dividì arriva nei negozi anche con un ciddì dal vivo, il suo primo, che accanto a tredici (inutili) canzoni infila la sorprendente Imagine di John Lennon. Che lei canta proprio come controlla i ballerini prima dello show, ossia con puntiglio, ben sapendo che comunque il segreto del suo successo è un altro: crederci.