Madre e figlio rapinati: fermato un nomade

Un nomade di 24 anni, nato nel modenese ma con origini bosniache, è stato fermato per rapina dagli agenti del commissariato Fidene perchè ritenuto responsabile dell’aggressione avvenuta la sera di giovedì a Nuovo Salario nei confronti di madre e figlio di 49 e 15 anni. I due erano stati selvaggiamente picchiati da un gruppo composto da cinque persone, tra cui una donna, per pochi euro contenuti nel portafoglio della donna. Il ragazzino era finito in ospedale con una prognosi di 25 giorni.