Madre e figlio sequestrati per rapina

A Comenduno di Albino, in provincia
di Bergamo, tre uomini a volto coperto hanno preso in ostaggio il bimbo e si sono fatti aprire l'abitazione dalla donna

Bergamo - Attimi di terrore ieri sera ad Albino per una giovane donna incinta di 34 anni, sequestrata nella sua abitazione da tre banditi armati di pistola insieme al figlioletto di 16 mesi.

Rapina L'episodio è avvenuto ieri sera in una villetta di Comenduno di Albino, in provincia di Bergamo. La donna era appena rincasata. In giardino ha trovato i tre col volto coperto da passamontagna. Due di loro le hanno puntato le pistole e le hanno ordinato di aprire la porta, mentre l’altro le toglieva il bimbo dalle braccia e le prendeva il telefono cellulare.

Shock Una volta in casa hanno messo tutto a soqquadro, arraffato ciò che potevano e sono fuggiti intimando alla donna di non denunciare il furto.Non è stato ancora quantificato il bottino: ancora non si sa con certezza cosa siano riusciti a rubare. La signora è stata poi accompagnata in stato di shock in ospedale per un controllo.