Madre pesta i figli che aprono i regali di Natale troppo presto

Incredibile violenza nello Stato dell'Indiana, negli Usa. La donna ha picchiato e morso i figli, di 7 e 9 anni, salvati dall'intervento della sorella: "Ritardati, i peggiori bimbi del mondo"

I figli scoprono e aprono in anticipo i regali di Natale e la madre li pesta. È accaduto negli Usa, a Greenfield, nello Stato dell’Indiana. In manette una donna di 36 anni che adesso rischia fino a dodici anni di carcere.

L’incredibile aggressione domestica risale a domenica scorsa. I figli della donna, sette e nove anni, uno dei quali affetto da un lieve ritardo mentale, hanno scoperto che la mamma nascondeva i loro doni nel suo guardaroba. Approfittando della sua momentanea assenza da casa, i piccoli si sono impossessati dei pacchetti e li hanno scartati prendendosi così i regali che avrebbe dovuto portare loro Babbo Natale. La gioia dei bimbi è durata pochissimo ed era destinata a trasformarsi in terrore. La mamma era tornata a casa e non avrebbe preso per nulla bene quella monelleria.

Secondo quanto riporta Wish-Tv citando fonti investigative, la 36enne avrebbe letteralmente perso la testa e si sarebbe scagliata con violenza contro i bambini. Brandita una cintura dalla parte della fibbia, ha iniziato a picchiare con forza i suoi stessi figli accompagnando a ogni colpo ingiurie irripetibili, soprattutto all’indirizzo del figlioletto con problemi mentali a cui avrebbe urlato “ritardato” ricordando a entrambi di essere "i peggiori figli che una madre potrebbe mai immaginare", più e più volte. Poi, ormai totalmente in balia del raptus violento, ha iniziato a morderli con violenza.

A soccorrere i bimbi è stata la sorella più grande. La ragazza s’è lanciata contro la madre per separarla dai fratellini che poi ha portato in salvo, lontano da quella casa. Quindi ha chiamato i poliziotti e l’ambulanza. A lei, e poi ai poliziotti, i bambini hanno raccontato quegli istanti lunghissimi. La mamma era diventata una furia scatenata, li picchiava e uno di loro ha detto di essere stato scagliato contro un muro.

Sascha Collins è stata arrestata e ora si trova in prigione. A febbraio è stata fissata una prima udienza sul caso.

Commenti

Linucs

Sab, 24/12/2016 - 13:24

Colpa del patriarcato immagino.

Ritratto di marino.birocco

marino.birocco

Sab, 24/12/2016 - 16:11

Invece di censurare i miei commenti (mai scurrili e offensivi verso nessuno) , perchè non censurate queste notizie che tutto sommato non sono notizie ma frutto di una madre da ricoverare in un cenro di malattie mentali.

titina

Sab, 24/12/2016 - 16:34

xmarino.birocco. Anche il mio è stato censurato perchè ho parlato di ritardo mentale della madre. Forse non si può dire?

Ritratto di OdioITedeschi

OdioITedeschi

Sab, 24/12/2016 - 17:08

Un mio amico mi ha detto le seguenti parole: "che figata! avrei voluto essere io il bambino preso a cinghiate dalla madre. Che prima di sculacciarmi indossa i suoi stivali di cuoio neri, la gonna corta a quadretti grigi, una camicia bianca, poi mi cala i pantaloni e le mutande e inizia a frustarmi senza alcuna pietà!" Dopo aver detto quello parole, gli ho tirato un pugno e gli ho detto che non sarebbe stato più mio amico!

Ritratto di Nahum

Nahum

Sab, 24/12/2016 - 17:15

Che sia una donna malata non c'è dubbio ...

Ritratto di marino.birocco

marino.birocco

Sab, 24/12/2016 - 17:24

xtitina anche durante le feste natalizie questo censore non lo mandano in vacanza ?

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Sab, 24/12/2016 - 17:32

Poverina, la madre, non sapeva che i regali li porta Gesù bambino.

Ritratto di robocop2000

robocop2000

Lun, 26/12/2016 - 11:11

QUESTA TOSSICA DI MxxxA ERA STRAFATTA DI MARIJUANA !!

Ritratto di Evam

Evam

Lun, 26/12/2016 - 20:04

Disguidi d'amore...