Il «Madre» di tutte le opere del Melotti più nascosto

La casa editrice Electa-Mondadori promuove al MADRE di Napoli, il celebre museo d'arte moderna e contemporanea della Campania, una delle più esaustive mostre mai organizzate sull'arte dello scultore Fausto Melotti. L'esposizione, curata da Germano Celant, si sviluppa all'interno delle sale del museo seguendo un percorso cronologico che parte dai primi lavori degli anni Trenta ed arriva fino al periodo astratto degli anni Sessanta. Sono oltre 200 le opere esposte, tra terrecotte, maioliche e gessi. Oltre a sculture a tecnica mista in ferro, ceramiche e lavori in inox, manichini bianchi ingessati. A completare la mostra ci sono poi una serie inedita di disegni e bozzetti, che l'artista teneva solitamente nascosti nel proprio studio. Per informazioni visitate il sito www.electaweb.it