Maestra morde bimbo a un braccio: sospesa

Bologna - Forse voleva far vedere "concretamente" a un proprio allievo - che a quanto pare aveva dato poco prima un morso ad una sua compagna di classe - cosa prova realmente chi subisce quel gesto. E così ha a sua volta azzannato a un avambraccio il bambino, due anni e mezzo, procurandogli un’ecchimosi da morsicatura giudicata guaribile in otto giorni. Protagonista dell’incredibile gesto, avvenuto una dozzina di giorni addietro ma di cui solo oggi si è avuta notizia, una maestra 32enne dell’asilo nido comunale di S.Martino in Rio, nella Bassa reggiana, che è stata ovviamente denunciata sia dai genitori del bambino che dai carabinieri, dopo le dovute indagini. Il reato ipotizzato è di abuso dei mezzi di correzione. L’insegnante è stata subito sospesa dal servizio. Il bimbo, intanto, è tornato regolarmente a scuola.