Mafia in Calabria, arrestato anche un giudice

Era un giudice «assuefatto alle strutture criminali», Patrizia Pasquin, arrestata ieri mattina a Vibo Valentia nell'ambito dell'operazione chiamata contro la cosca dei Mancuso che ha portato in carcere sedici persone. La Pasquin, indagata per corruzione in atti giudiziari, sarebbe stata a capo di un «comitato d’affari con la ’ndrangheta» che coinvolge anche altri due magistrati, alcuni politici e professionisti locali. Tra gli indagati c’è anche l’ex presidente della Regione Giuseppe Chiaravalloti - in merito alla costruzione di un villaggio turistico - e l’assessore al turismo del comune di Tropea.