Mafia, camorra e droga: decine di arresti al Sud

Tre blitz delle forze dell'ordine all'alba. Palermo: 15 in manette per mafia ed estorsione. Nel Casertano arrestati 28 capi e gregari di un clan affiliato ai Casalesi e ai Belforte. Salento: 8 in carcere per droga e armi

Palermo - Tre operazioni, condotte tutte all'alba di stamani dalle forze dell'ordine, hanno inferto un duro colpo alla criminalità organizzata. Tre blitz che vanno a colpire mafia, camorra e traffico di droga. Centinaia gli agenti della polizia e i carabinieri impiegati nelle operazioni in Sicilia, Campania e Puglia. 

Palermo: 15 in manette I carabinieri del Gruppo di Monreale (Palermo) e della compagnia di Termini Imerese hanno smantellato i nuovi vertici della cosca mafiosa di Termini Imerese, Trabia e Sciara. Sono 15 le ordinanze di custodia cautelare in carcere eseguite dai militari dell’Arma con l’aiuto di unità cinofile ed elicotteri. I provvedimenti cautelari sono stati emessi dal gip del tribunale di Palermo che ha accolto le richiesta dei pm della Dda. Gli indagati sono accusati, a vario titolo, di associazione mafiosa ed estorsione.

Operazione Camaleonte 2 La maxioperazione dei carabinieri ha colpito le cosche di Cosa nostra rimaste intoccate dalle operazioni "Perseo" e "Carthago", eseguite tra dicembre 2008 e gennaio 2009, dai carabinieri del Comando provinciale di Palermo che avevano azzerato quasi completamente la cupola mafiosa, grazie all’arresto di 115 persone e la decapitazione di 12 dei 15 mandamenti operativi nel capoluogo regionale e nella sua provincia.

Caserta: 28 arresti  I carabinieri di Caserta hanno arrestato 28 affiliati al clan camorristico che fa capo ad Antonio Farina, ritenuto vicino ai Casalesi e ai Belforte, in una vasta operazione anti-camorra. Gli arrestati sono considerati responsabili di associazione mafiosa, due omicidi, porto abusivo di armi da fuoco e di oltre 100 estorsioni ai danni di imprenditori e commercianti del Comune di Maddaloni, la zona controllata dal clan in provincia di Caserta. L’operazione, secondo quanto riferito, ha inferto un duro colpo all’organizzazione di Farina dato che ha portato all’arresto di capi e gregari del clan che risulta affiliato ai Casalesi e ai Belforte, quest’ultimo attivo nella zona di Marcianise.

Salento: 8 in manette per droga Smantellata un’organizzazione di trafficanti di droga nel Salento: otto gli arresti. La banda gestiva i parcheggi abusivi di auto a Gallipoli reinvestendo i proventi illeciti nello smercio di droga. Nel corso dell’operazione sono stati sequestrati più di 3 kg di droga di vario genere (hashish, cocaina, eroina) nonché un mitragliatore kalashnikov con due caricatori e 49 cartucce di fabbricazione russa.