Magdi Allam diventa un «Crociato»

Da ex musulmano, talmente critico verso l’Islam da cambiare religione e farsi battezzare, Magdi Allam (nella foto), che ha aggiunto al suo nome anche quello di Cristiano, da oggi sarà ufficialmente «il Crociato». Allam firmerà dal numero in edicola oggi su Panorama una nuova rubrica in cui esprimerà la sua visione sull’attualità italiana e internazionale e sulla sua visione della politica intesa come impegno etico in difesa delle radici e dei valori cristiani della civiltà europea. Laureato in sociologia alla Sapienza, 57 anni, Magdi Allam ha fondato il partito Protagonisti per l’Europa cristiana e si candiderà all’europarlamento nelle liste dell’Udc.