A maggio uno sciopero ogni due giorni

Mese caldissimo con centinaia di migliaia di lavoratori di tutti i settori che incrociano le braccia e scendono in piazza per protestare

Roma - Maggio caldo, anzi caldissimo. Scioperi in tutti i settori. Dall’8 allo stesso giorno di giugno, si contano ben 13 giornate di scioperi: vale a dire una ogni 2,3 giorni. E questo record, senza contare che molte proteste sono state programmate lo stesso giorno. Complessivamente, infatti, gli scioperi proclamati sono 20, eccetto altri due che devono essere calendarizzati. Ecco nel dettaglio: l’8 maggio, si sono astenuti per 8 ore i lavoratori metalmeccanici del polo industriale di Venafro. E hanno protestato i taxi. L’11 maggio, è stata la volta dei Cobas della scuola. Ed è iniziato anche lo sciopero di tre giorni da parte dei giornalisti di Telespazio contro lo smantellamento della redazione di Reggio Calabria. Astensione dal lavoro anche alla Honda Italia di Atessa. A livello nazionale, gli artigiani per 8 ore hanno incrociato le braccia. Da ieri al 31 maggio, è in agenda la protesta dei dipendenti dell’ufficio regionale per l’espletamento delle gare e degli appalti della sezione provinciale di Palermo. Oggi, invece, sciopero di tre ore delle Rsu della Bayer Biologicals. Disagi in vista per i milanesi per la protesta, dalle 19 alle 22, dei mezzi pubblici. Il 17 maggio: sciopero di un’ora di tutti i lavoratori della Provincia di Firenze, lo hanno deciso Cgil Cisl e Uil di Firenze. Il 18 maggio, è il turno dei ferrovieri dalle 10 alle 18. Il 21 maggio, sciopero di 8 ore di hostess e steward Alitalia. Il 22 maggio, sarà invece il turno degli uomini "radar". Il 25 maggio, i lavoratori della pesca protesteranno contro il rinvio del piano triennale per la pesca. E i sindacati di categoria e le Rsu di Telecom si asterranno dal lavoro per 4 ore. Il 31 maggio, minacciano lo sciopero i dipendenti della Banca d’Italia, in concomitanza con l’assemblea annuale dell’istituto. Il 1 giugno, sciopero generale degli statali. Il 3 giugno, e per tre giugno, sciopero dei benzinai. ’Pienò impossibile per gli automobilisti. Il 4 giugno, nuova protesta dei controllori di volo per 4 ore. E docenti e personale della scuola scioperano per tutto il giorno. A maggio, poi, è previsto lo "sciopero al contrario" degli statali: si tratta di una singolare protesta, visto che i dipendenti pubblici lavoreranno un’ora in più (non retribuita). All’orizzonte anche il possibile sciopero dei giornalisti Rai, indetto dall’Usigrai, per protestare contro la gestione dell’azienda di viale Mazzini. Ultimo, quello dei pensionati minacciato stamattina da Angeletti per la chiusura del governo.