Maggioranza sbilanciata a sinistra: ecco come cambiano gli equilibri in aula

Sarà il Pd il partito più rappresentato in consiglio comunale, dopo la vittoria al ballottaggio di Giuliano Pisapia, con 20 consiglieri (l’Ulivo ne prese 14 nel 2006) su 48 - la novità principale del nuovo parlamentino - ottenuti anche grazie al premio di maggioranza. Nella «top ten» del Pd Stefano Boeri (capolista) record man di preferenze 12861 Pierfrancesco Maran, Carlo Monguzzi, Pierfrancesco Majorino, Carmela Rozza, Marco Granelli, Rosario Pantaleo, Andrea Fanzago, Marco Cormio, Lamberto Bartolè. Nella «top 20» Maria Grazia Guida, che lascerà il posto come Majorimno e Maran nel caso appunto di altri incarichi.
Tre i seggi conquistati da Sel - Ines Quartieri, consigliere uscente, Daniela Benelli (assessore provinciale alla Cultura nella giunta Penati) e Mirko Mazzali. Due gli scranni per la lista Civica Milano per Pisapia vanno ad Anna Scavuzzo, che arriva dal mondo del volontariato, e Elisabetta Strada. Due i posti per Sinistra per Pisapia - Basilio Rizzo e Anita Sonego - uno per l’Idv, occupato da Raffaele Grassi, consigliere uscente e segretario del Satam, il sindacato dei taxisti. Dopo decenni tornano a sedere nel parlamentino milanese anche i radicali con Marco Cappato, grazie al premio di maggioranza.
Oltre a Letizia Moratti il Pdl elegge 11 consiglieri (Forza Italia ne elesse 24 nel 2006, An 11). Il vicesindaco Riccardo de Corato è il secondo più votato dopo Silvio Berlusconi, seguito da Carlo Masseroli ex assessore all’Urbanistica, Giulio Gallera, capogruppo, la new entry Luca Pagliuca, Matteo Forte, Alan Rizzi assessore uscente allo Sport, Pietro Tatarella, gli uscenti Marco Osnato e Carmine Abbagnale, Andrea Mascaretti assessore uscente alle Zone.
Quattro i seggi della Lega per Matteo Salvini, Massimiliano Bastoni, Luca Lepore, Alessandro Morelli e uno della lista Milano al Centro, per l’assessore uscente alle Politiche sociali Mariolina Moioli. Possibile riconferma per la presidenza del consiglio per Manfredi Palmeri, candidato sindaco del Terzo Polo. Entra per la prima volta nella storia i grillini con Mattia Calise, escono Udc e i Verdi.