Magia in aeroporto: «hi-tech» volatilizzati

Colpo gobbo in aeroplano. Brutta sorpresa ieri mattina per i dipendenti di una ditta italiana di distribuzione di prodotti hi-tech in attesa di un bancale proveniente da Taiwan con all’interno palmari e kit di componenti elettronici per un valore di novantaquattromila dollari. Il container arrivato con un volo cargo all’aeroporto di Ciampino conteneva invece cornici di legno e plastica. Una «bufala» doc che ha messo a terra i destinatari. Un errore fatale? Una distrazione al momento dello scarico? Pare, piuttosto, un piano studiato nel minimo dettaglio. Sull’episodio indagano ora i carabinieri di stanza nel secondo terminal romano.