La magia del passato nella voce di Ornella Vanoni

Con la voce inconfondibile di Ornella Vanoni entra nel vivo «Anzio Estate Blu». L’interprete, impegnata in un tour denso di appuntamenti, farà scalo domani sera alle 21 sul palco del teatro all’aperto di villa Adele per dare vita a una serata di grande musica. L’evento, attesissimo, è stato fortemente voluto dall’assessore al Turismo Umberto Succi e darà modo alla cantante di ripercorrere la sua storia. Una storia costellata di successi discografici epocali ai quali hanno contribuito artisti del calibro di Gino Paoli, Dario Fo, Giorgio Strehler e che in passato hanno proiettato la Vanoni in cima alle classifiche. Oltre ai capolavori di sempre la cantante eseguirà alcuni brani tratti dal suo ultimo album intitolato «Una bellissima ragazza», il tutto condito dalla sua grande passione per la musica brasiliana e da qualche incursione jazz.
L’esibizione di Ornella Vanoni farà da preambolo a un agosto di fuoco dal punto di vista canoro. «Quello di domani è un evento straordinario - esordisce l’assessore Succi - al quale ne faranno seguito altri che reputo altrettanto straordinari». Lunedì 4 agosto sarà la volta di Alex Britti, il 17 toccherà a Mario Biondi. Il 12, invece, sempre al teatro Adele, andrà in scena «La Traviata» con l’orchestra filarmonica di Roma al gran completo. Mentre per la notte di Ferragosto è previsto in piazza Garibaldi un concerto gratuito della band diretta dal maestro Mazza, al termine del quale prenderà il là il consueto spettacolo pirotecnico. Ma ad animare la kermesse non ci sarà solamente la buona musica. Cinema, teatro, cabaret: il menu offre l’imbarazzo della scelta. E a farla da padrone è la parola divertimento. Tra i protagonisti della manifestazione spiccano, infatti, comici affermati, a incominciare da Maurizio Battista, atteso per il 2 agosto, e Marco Marzocca, all’opera il 5. Dopodiché, il 22, spetterà ai cabarettisti di Zelig intrattenere il pubblico con i loro sketch e le loro battute. «Inoltre - prosegue Succi - mercoledì prossimo verrà inaugurata una mostra che riveste una grande importanza per la città, il Ninfeo di Ercole, incentrata sui ritrovamenti avvenuti nelle ville romane di Anzio e che, insieme con le iniziative su Nerone in programma alla villa Imperiale e alla rassegna teatrale in corso di svolgimento al parco Archeologico, è tesa a valorizzare la storia di Anzio e a mettere in risalto quelle che sono le nostre origini». Infine, a integrare il programma della manifestazione, al quale ha collaborato peraltro anche il sindaco Luciano Bruschini, il secondo appuntamento con la rassegna «Anzio nel Cinema», dal 5 al 10 agosto. Soddisfatto Umberto Succi: «Ritengo si tratti di un programma estivo di altissimo livello che ha il merito di andare incontro alle esigenze economiche di ognuno».