La magia del presepe a Laveno è in fondo al lago

Il presepe è una tradizione tipica del Natale, simbolo della solidarietà umana e spirituale, fonte di ispirazione per molti artisti; tra questi, al Museo Internazionale del Design ceramico di Laveno Mombello, sino al 15 febbraio, sarà in esposizione Barocco Contemporaneo. Presepi in ceramica di Mariano Pieroni, scultore che vive e lavora a Solbiate Arno e che utilizza una tecnica che risale all’epoca d’oro della scuola di Capodimonte del XVII secolo e che il 21 dicembre incontrerà i piccoli appassionati fan nel laboratorio didattico del Museo, per insegnare tecniche di lavorazione dell’argilla e della ceramica per ideare piccole figure, da martedì a giovedì 14,30/17,30-il 21 ore 10,00, ingresso gratuito. Sempre a Laveno Mombello, sulle rive del Lago Maggiore, sino al giorno della Befana poi, sarà possibile ammirare il presepe sommerso, immerso nelle acque del golfo di Laveno Mombello nel 1979, con la Natività, i Magi con cammello, pastori, massaie con cesti e polli, angeli, viandante che guarda l’orizzonte, in totale ben 42 statue su 5 piattaforme, visibili durante le notte sotto la superficie del lago, dalle luci sott’acqua, info e prenotazioni 0332.666530.