Magiste, oltre 100 milioni i debiti col fisco

Ammonta a oltre 100 milioni il debito col fisco di Magiste Reeal Estate, società di Stefano Ricucci ammessa l’11 aprile dal tribunale di Roma al concordato preventivo. La cifra, secondo quanto riferito dall’agenzia Radiocor, è emersa ieri durante l’assemblea dei creditori che ha detto sì al concordato. I consulenti fiscali del tribunale ritengono possibile giungere a una transazione con l’erario a circa 80 milioni. In base alle stime di altri consulenti, l’attivo della società supera i 270 milioni, il passivo si aggira sui 250. Tre i creditori privilegiati, Popolare di Vicenza, Italease e Banco di Sardegna, che vantano crediti per 130 milioni.