Magiste, scatta il riassetto

Stefano Ricucci riorganizza le controllate italiane fondendo Magiste con Magiste Real Estate. Il riassetto è stato deciso ieri dall’immobiliarista che nel frattempo ha concentrato tutti i poteri sul presidente di Magiste International, Bucci Casari, e ha annullato il trasferimento delle società in Lussemburgo. Dal 22 novembre la capogruppo è infatti tornata a essere una realtà italiana con sede a Roma rinunciando a completare nel Granducato il riassetto della catena di controllo. Scelta quella del Lussemburgo che appariva poco coerente con l’impegno a dare maggiore trasparenza ai conti del gruppo dove Ricucci ha lasciato quasi tutti i Cda dove è entrato il legale Alberto Lupoi, incaricato di seguire il trasferimento in Italia di Magiste International. L’obiettivo è una struttura con a capo la Stefano Ricucci Trust e che avrà 3-4 società operative.