«Magistrale» la laurea post-laurea

I corsi di laurea magistrale, che sostituiscono quelli di laurea specialistica, biennali ed equivalenti a 120 crediti formativi, sono riservati a studenti in possesso di titolo di laurea (triennale, quadriennale o quinquennale) e hanno come obiettivo la formazione di figure professionali di alta qualificazione.
La laurea magistrale è infatti un titolo di studio universitario superiore che consente l’accesso alle carriere e alle professioni di più elevato livello gerarchico e di maggiore responsabilità. I corsi di laurea magistrale rappresentano il secondo e più esteso livello del ciclo articolato su un primo livello di studi di tre anni e un secondo livello di due anni; si caratterizzano per classi di piccole dimensioni (tra 50 e 100 posti), con selezione dell’accesso (basata sulle competenze acquisite nel corso di laurea e sulle motivazioni); per la didattica articolata per moduli, con alternanza di aula (30%) e lavoro di gruppo; per l’integrazione con la business community attraverso contatti e incontri con rappresentanti del mondo imprenditoriale, professionale e istituzionale; per l’elaborazione e la discussione di una tesi attestante l’acquisita capacità di progettare e realizzare, attraverso il lavoro di gruppo, specifici prodotti scientifici o professionali.