Le magnifiche tre «tuttoterreno» che parlano tedesco

Audi Q7, Vw Passat 4Motion e Cross Polo nella stessa famiglia

Piero Evangelisti

da Milano

Leisure, nel dizionario Oxford della lingua inglese, viene spiegato alla prima voce come «free time», tempo libero, quel tempo che sembra crescere a vista d’occhio nella vita di ognuno di noi. Fondamentale resta la capacità di combinare il leisure con le attività quotidiane, e l’auto, in questo caso, diventa decisiva. Il Gruppo Volkswagen è oggi ancora più sensibile nella ricerca di offrire un grande numero di proposte in questo senso, a cominciare dalla piccola Cross Polo a 5 porte, passando dalla Passat Variant 4Motion per culminare nella gigantesca Q7 firmata Audi. La trazione integrale è quasi sempre alla base di questo tipo di vetture, ma la Cross Polo non ne ha bisogno, grazie a un telaio dinamico al punto giusto, aggiornato in assetto e altezza da terra. Con il solo asse anteriore traente, e gomme Winter, ha serenamente superato, al momento del lancio, anche le ultime insidiose nevi primaverili dell’alta Savoia.
Per quelle centinaia di estimatori ai quali Autogerma conta di consegnare in Italia la nuova Cross nel corso di quest’anno, sono state studiate due versioni, equipaggiate di propulsori 1.4, uno a benzina, 16 V, che sviluppa una potenza massima di 75 cv e un diesel TDI da 69 cv. Ispirate dal leisure le finiture della carrozzeria, come gli scudi e i fascioni paracolpi e le guide sul tetto. Stringata la gamma dei prezzi: 16.400 euro per la prima, mille euro in più per la diesel. La più sofisticata trazione integrale la troviamo invece sulla Passat Variant 4Motion, wagon che ha nella trasmissione elaborata dalla svedese Haldex una delle soluzioni più intelligenti e efficaci nella ripartizione della coppia tra i due assi. Con la 4Motion non esiste fondo che non possa essere affrontato in completa sicurezza e molto razionale è la scelta delle tre motorizzazioni disponibili. Due i benzina, espressione della più raffinata tecnologia Volkswagen: un 2.0 FSI (sistema a iniezione diretta del carburante), 4 valvole per cilindro, 150 cv di potenza massima e il grosso V6, 3.2 (250 cv), accoppiato alla trasmissione semiautomatica DSG by VW; alla maggior parte di chi sceglierà questa particolare ed esclusiva Passat Variant è riservato il 2.0 TDI, 16V, da 140 cavalli.
In vetta (si può proprio dire così, perché il nuovo modello trae origine da un concept chiamato Pikes Peak, in onore della montagna dove si svolge ogni anno la più impegnativa corsa in salita degli Stati Uniti) nella classifica delle auto del Gruppo Volkswagen dedicate al tempo libero troviamo la gigantesca Audi Q7, vettura dove il leisure si fonde magicamente con un lusso di cui, su questo modello ( lungo oltre 5 metri, alto 1,73, largo 2,17), si fa fatica a tracciare i confini viste le enormi possibilità di personalizzazione.
In appena due mesi dal lancio, la fila degli aspiranti possessori si è allungata a vista d'occhio. Prezzi a partire da 53mila euro.