Magnoni sale in Sopaf

Proseguono gli acquisti dei fratelli Giorgio e Aldo Magnoni sui titoli della finanziaria di famiglia Sopaf. Secondo quanto si apprende dalle comunicazioni della Consob sull'insider dealing, l'amministratore e vicepresidente della finanziaria milanese Giorgio Magnoni, azionista di controllo di Sopaf con una quota del 30,01%, ha acquistato negli scorsi giorni 30mila azioni. Dalla fine di maggio, l'ad di Sopaf ha messo in cassaforte oltre 4 milioni di azioni, pari a poco meno dell'1%.