A Magris e a Langewiesche il «Libro del Mare»

Claudio Magris, per la sezione narrativa, e William Langewiesche, per la saggistica, sono i vincitori della II edizione del premio letterario Casinò Sanremo «Libro del Mare» il cui elemento caratterizzante è «l’amore per il mare e per quello che rappresenta». Magris ha vinto per il suo romanzo Alla cieca (Garzanti) in cui celebra il mare come metafora della vita, rappresentando le vicende dei suoi personaggi come una sofferta navigazione nelle tempeste della storia. Attraverso la propria vita e quella dell’avventuriero che in lui si sarebbe incarnato, il protagonista ci racconta le follie della storia: il fascismo, il comunismo, le guerre. E ci propone una lucida e dolorosa riflessione sull’infinita schiera di naufraghi che essa ha provocato e provoca. William Langewiesche è invece stato premiato per il suo Terrore del mare (Adelphi), inchiesta rigorosa sul mondo della navigazione.