Mainframe zEnterprise 114 Nuove soluzioni in casa Ibm

A un anno dal lancio del mainframe zEnterprise 196, Ibm ha presentato zEnterprise 114, il nuovo potente modello base della famiglia zEnterprise, studiato per le organizzazioni piccole e medie.
Con un prezzo d’ingresso a partire da 75mila euro, lo zEnterprise 114 rappresenta una soluzione particolarmente interessante per imprese che si trovano a dover gestire un volume di dati in continua crescita e che hanno quindi bisogno di sistemi d’elaborazione intelligenti che le aiutino a operare con efficienza, comprendere al meglio il comportamento e i bisogni dei clienti, ottimizzare le decisioni in tempo reale e ridurre i rischi.
Ibm ha inoltre aggiunto nuove caratteristiche, arrivando a supportare all’interno del sistema zEnterprise lame System x in grado d’eseguire applicazioni Linux x86, e in futuro applicazioni Windows, senza che sia necessaria alcuna modifica.
Il sistema zEnterprise e questo nuovo server possono contribuire a semplificare i data center per la loro capacità di gestire i carichi di lavoro su server mainframe, Power7 e System x come singolo sistema.
Con l’ausilio della zEnterprise Blade Center Extension (zBX), le imprese sono inoltre in grado di estendere le qualità dei loro mainframe, ad esempio lagovernance e la gestibilità, a carichi di lavoro in esecuzione su più piattaforme.
Ibm ha progettato zEnterprise per rispondere alle esigenze dei clienti che hanno la necessità di gestire più data center eterogenei - complessi, stratificati e non integrati - come se fossero un tutt’uno.
Anche se non si tratta di un problema nuovo per le aziende, ora il costo e la complessità stanno aumentando in maniera esponenziale vista la crescita del volume delle informazioni e di carichi di lavoro sofisticati, ad alta intensità di dati. Grazie alla capacità di gestire i carichi di lavoro tra vari sistemi come se fossero uno, zEnterprise consente una riduzione dei costi di acquisizione fino al 40 per cento del total cost of ownership del 60 per cento.
Ibm Global Financing offre interessanti soluzioni finanziarie. Per i clienti che utilizzano System z, Ibm Global Financing può rilevare i vecchi sistemi al valore di mercato e offrire in locazione il nuovo z114 con un regolare piano di canoni mensili o trimestrali.
Ibm Global Financing offre anche l’opportunità di sostituire i sistemi Hp Itanium e Oracle Sun con un sistema z114, occupandosi della gestione a fine utilizzo del vecchio sistema, secondo le regolamentazioni in materia e nel rispetto dell’ambiente.
Ai clienti che vogliono fare un upgrade viene anche offerta la possibilità di effettuare subito il passaggio pagando fra 6 mesi l’hardware, il software o i servizi con soluzioni finanziarie personalizzate.
In Italia si sta sviluppando un grande fervore di investimenti e di attività da parte di tanti venditori indipendenti, che scelgono di puntare su questa piattaforma per sviluppare nuove soluzioni che il mercato richiede.
«Lo zEnterprise - sottolinea Marco Utili, Mainframe Platform Sales Manager di Ibm - sta anche rivitalizzando il panorama delle competenze. Ibm e Adfor continuano insieme a realizzare corsi di formazione e ri-qualificazione degli skill per aziende pubbliche e private e per i business partner. Si sono intensificate le collaborazioni con le principali università italiane per formare giovani specialisti esperti di questa piattaforma. Infine ricordo il master sui sistemi centrali e il cloud computing, partito a metà settembre: organizzato con il Politecnico di Milano e Assolombarda», ha l’obiettivo di inserire i giovani partecipanti «direttamente nell’organizzazione Ibm con un contrato di alto apprendistato».