La Maiolo: «Milano aperta anche fuori orario»

Dai servizi sociali è passata al mondo del commercio e delle imprese: l’assessore alle Attività produttive, Tiziana Maiolo, spiega quali sono i suoi prossimi progetti. Prima di tutto rilanciare la Milano «fuori orario»: si sente da più parti l’esigenza di una città sempre aperta. In questo senso una «ricetta» potrebbero essere le «notti magiche», una serie di iniziative che rendano vive anche di sera, grazie alla moda e alle attività artigiane, le vie commerciali e i luoghi belli ma poco sfruttati di Milano. Tra le altre priorità, i mercati comunali («Dobbiamo migliorare i servizi e la qualità dell’offerta con prodotti calmierati e spazi di socializzazione, soprattutto per gli anziani»), i negozi («Si può pensare ad agevolazioni fiscali sull’Ici e la Tarsu per gli esercenti danneggiati dai lavori in corso nella loro zona») e l’apertura prolungata di esercizi pubblici e locali.